NUMISMATICA

NUMISMATICA ANTICA

11.V.2013 h.09,45
La prossima settimana andrà dispersa a Zurigo in Svizzera una collezione di monete antiche considerata tra le più significative mai apparse sul mercato. Presenti monete della Magna Grecia in argento, ammirevoli nella loro bellezza e classicità, monete della Repubblica Romana, sesterzi imperiali che sembrano fotografie degli imperatori effigiati, talmente perfetti e ben conservati e poi una serie inimmaginabile di monete d’oro, imperiali sopratutto, alcune in fior di conio, mai circolate. A noi interessa segnalare che anche quella che oggi chiamiamo Ciociaria è egregiamente rappresentata.
E le antiche Priverno, Ferentino, Arpino, Aquino, Atina sono immortalate in questa numismatica. 
Di Ferentino è in vendita un aureo di Giulio Cesare e del suo generale Aulo Hirzio, appunto di Ferentino. Ma la città che già a quell’epoca avanti Cristo era considerata certamente la più prestigiosa tra tante altre era Atina in Valcomino la quale diede a Roma, già allora, tanti personaggi di rilievo che anche la numismatica da questi messa in circolazione è estremamente rilevane: è presente un aureo di Lucio Munazio Planco, denari in argento battuti da Gneo Planco, da Lucio Appuleio Saturnino, da L. Plautio Planco, da A. Plauto, un rarissimo denaro di Marco Antonio imperatore con Lucio Planco.
All’incanto anche esemplari di Marco Vipsanio Agrippa di Arpino, genero di Augusto imperatore, qualcuno di estrema rarità.
Bello e di prestigio sarebbe apprendere che nella nostra terra qualche cultore stia raccogliendo o raccolga queste monete.

Michele Santulli

 

 

 

 

Lascia un commento