GALLINARO, L’OLIMPO DEI MODELLI DI ARTISTA

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in CITTÀ E LOCALITÀ CIOCIARE

“Mondiale” non significa, come sovente invece significa, che parliamo di un tema o di una ‘scoperta’ che, in realtà, interessa e riguarda solamente chi la fa e chi la scrive e il solito gruppo di presenzialisti: qui invece ‘mondiale’ significa unicamente quello che il termine esprime e cioè internazionale, universale, cioè una realtà che investe […]

LE PALUDI PONTINE, UNA VOLTA

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in CITTÀ E LOCALITÀ CIOCIARE

Un capitolo della storia d’Italia così tragico da comprenderne quasi il silenzio che lo circonda, anche un luogo a tutti noto  ma a tutti sconosciuto. Qui appresso andiamo a ricordarne al lettore una pagina che illumina e getta luce sulla esistenza terribile della umanità ciociara attiva nell’immenso territorio a Sud di Roma, il latifondo incoltivato […]

CIVITA D’ANTINO ULTIMO LEMBO DELLA CIOCIARIA

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in CITTÀ E LOCALITÀ CIOCIARE

Pochi certamente conoscono questo piccolo comune di meno di mille abitanti annidato a mille metri di altezza nella Valroveto. Lo consideriamo, a seguito della ricchezza di documenti conservati, l’ultima appendice della Ciociaria Storica. Subito dopo si apre l’ampia e splendida valle del Fucino o Marsica dove frequenti e storicizzati sono i legami e i segni […]

BICENTENARIO DEL LICEO TULLIANO DI ARPINO

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in CITTÀ E LOCALITÀ CIOCIARE

Grande e vecchia istituzione il ‘Convitto Nazionale Tulliano’ di Arpino che commemora in questi giorni i duecento anni dalla sua costituzione ufficiale risalente al 2 giugno 1814 come ‘Collegio con convitto’ a opera del re di Napoli Gioacchino Murat (1767-1815). Momento memorabile pur se la istituzione in queste ultime due-tre decadi sta vivendo un momento […]

ANAGNI ANTICA, LA CITTA’ DELL’ORO

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in CITTÀ E LOCALITÀ CIOCIARE

Ed è così: ancora oggi sullo stemma cittadino il colore dominante è quello dell’oro! E infatti il nobile metallo è un contrassegno della città sin dai tempi più remoti, incredibile che possa sembrare: ancora Gregorovius, il primo etnografo della Ciociaria, alla metà del 1800 riscontrava nell’atmosfera cittadina un’aura di nobiltà, di eccellenza, di superiorità, tanto […]

CASSINO LA PORTA DEL SUD DELLA CIOCIARIA

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in CITTÀ E LOCALITÀ CIOCIARE

Facendo riferimento a quanto già illustrato su queste colonne e sempre al fine di maggiore chiarificazione e consapevolezza, non è inutile rammentare che la Ciociaria, questo termine irrazionalmente inviso a non pochi ‘napoletani’ di quella che fu Terra di Lavoro, nei fatti è nata proprio nell’Alta Terra di Lavoro ed essenzialmente nel Cassinate e principalmente […]

FONDI E LA CIOCIARIA

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in CITTÀ E LOCALITÀ CIOCIARE

“Diciotto studiosi provenienti da sette università e cinque Paesi diversi, tra cui Harvard, Princeton, Avignon e Pechino. A 100 anni dalla nascita di Elsa Morante e a 110 da quella del regista de La Ciociara di De Sica, sono questi i numeri della seconda edizione del Convegno Internazionale Alberto Moravia e La ciociara” che si […]

LA CAPPELLA CAMPANARI NEL CIMITERO DI VEROLI

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in CITTÀ E LOCALITÀ CIOCIARE

Isabella Campanari (1864-1949), passata alla storia della famiglia come donna affascinante e colta, della vecchia e nobile famiglia Campanari di Veroli-Castelmassimo, trascorse gran parte della esistenza a Napoli in un appartamento del centro cittadino dove ebbe la possibilità di poter espandere e realizzare la carica interiore di interessi e di ricerche, cosa ardua nel suo […]

LA VALLE DI COMINO: CHE COSA E’?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in CITTÀ E LOCALITÀ CIOCIARE

Tutto è nato in Valcomino: la emigrazione, il costume ciociaro, il modello di artista, realtà determinanti sia della Storia dell’Arte e sia della Storia in generale del Mondo Occidentale.  Epperò nei dodici comuni che la costituiscono nulla e niente non dico celebra, quanto almeno ricorda detti fenomeni rivoluzionari: al contrario guardandoti attorno si ha la […]